MedFolkCarousel

14ottobre19:30MedFolkCarouselSalterelli, latin groove, oriental ambient o tarantelle dal sapore celtico e mediterraneo.19:30(GMT+02:00) Parco Archeologico Naxos Taormina

EVENTO

Musica

Ora

(Sabato) 19:30(GMT+02:00)

Dove

Parco Archeologico Naxos Taormina

Compagnia La Giostra - MedFolkCarousel

Dettagli Evento

COMPAGNIA LA GIOSTRA
MedFolkCarousel

Salterelli, latin groove, oriental ambient o tarantelle dal sapore celtico e mediterraneo.

Produzione FareMusica aps

Michele Conti citola, chitarre, bouzouky, lyra, kemençe, nychelharp, timpano, voce
Gianfranco Rafalà flauti, cornamuse, bombarde, chalomeau, voce
Hilmar Pintaldi Funes piccoli strumenti a percussione, danza

Lo stile del gruppo unisce forme culturali e tendenze stilistiche differenti, abbinando spesso, come per gioco, melodie medievali o canti profani in latino volgare con sonorità new age, pop o reggae. Il dialetto siciliano fa da padrone in alcune canzoni inedite o della tradizione popolare unendosi talvolta a marcati ritmi percussivi. Questo progetto musicale fonde in maniera abbastanza esplicita le diverse esperienze musicali del gruppo, fatte di confronti culturali, influenze stilistiche e jam session con musicisti di culture diverse. Sperimentando l’abbinamento di voci di venditori ambulanti, di racconti e canti con gli strumenti a corda elettrificati e integrando le percussioni vere con la loop station che fa da supporto alla ribeca, alla cornamusa e al flauto. La Giostra offre all’ascoltatore un insieme di salterelli, latin groove, oriental ambient o tarantelle dal sapore celtico e mediterraneo che invitano alla danza. L’aspetto giocoso del concerto riflette la materia del sacro nel mondo profano, e invita alla trasformazione popolare degli elementi sonori tipici del medioevo in una dissacrazione necessaria alle origini e ancora attuale. La ricerca musicologica strumentale e vocale dell’associazione nelle sue diverse articolazioni, pur essendo guidata da cultori e maestri liutai, è, e vuole essere, una libera interpretazione della cultura medievale, del repertorio e degli strumenti in uso a quel tempo. Affermata a livello nazionale e nel panorama internazionale delle formazioni che si occupano di ricerca, recupero e diffusione della musica antica ed etnico popolare siciliana e mediterranea, e impegnata in un programma di recupero della più autentica immagine della terra di Sicilia, che rifugge dalle sclerotiche iconografie, usando e rilanciando generi artistici e musicali affascinanti per retaggi e cromatismi. Lo stile prediletto è quello del cantastorie, a volte ironico, a tratti giullaresco. Caratterizzato da un incalzante susseguirsi di parodie, sonetti, brani vocali e strumentali che invitano alla danza, interazioni a sfondo satirico col pubblico che mettono in risalto la teatralità dell’azione scenica.

Ierofanie Festival 2023

Privacy Preference Center